E sono 4! Dopo i successi del 2010 a Vicenza, 2013 e 2016 a Roma ecco il quarto successo italiano, il secondo consecutivo. Oltre ai due titoli  mondiali del 2013 in presenza ad Eindhoven (Olanda)  .  Nella categoria Cospace Rescue, dopo il successo mondiale del 2015  nel torneo online dei mondiali di Hefei (Cina) finalmente si torna al  Mondiale in presenza, in Giappone a fine luglio.

La città di Nagoya, circa 400 km a sud di Tokyo, è stata già la sede della prima Robocup nel 1997. Il progetto Robocup globalmente consiste nella sperimentazione e realizzazione di una squadra di 11 Robot a misura umana, che entro il 2050 dovranno sfidare i campioni Mondiali in carica di Calcio. Attorno al progetto universitario, che vede le categorie di umanoidi da Human Size a Standard Platform (Robot Nao) si svolgono gare di Robot industriali, sia manipolatori e smistatori intelligenti che di trasporto pallet (Standard di Amazon per i suoi depositi merce automatizzati), oltre che Robot di servizio come collaboratori domestici e assistenti personali (Robocup@Home) e di salvataggio in caso di calamità (Rescue).

Per le scuole, il Comitato Robocup prevede la Categoria Robocup Junior, per età dagli 11 ai 19 anni. Le Leghe sono il Soccer (calcio) , Rescue (salvataggio) , OnStage (danza di Robot interattivi) e Cospace Rescue (interazione di Robot di salvataggio reali in un ambiente fisico con Robot  virtuali in un ambiente simulato) . E proprio in quest’ultima categoria l’Archimede ha ottenuto la qualificazione per il Torneo Mondiale in Giappone, dopo le esperienze di Danza nel 2010 e 2011, Soccer nel 2012  e Danza Cospace nel 2013.  

Alla competizione di Roma ,dal 15 al 17 marzo, è stato anche esibito il Robot interattivo Sonny, interamente stampato in 3D e dotato di intelligenza artificiale, riconoscimento e tracciamento di un viso, comprensione ed interazione vocale,ed anche  capacità di cantare con voce sintetica seguendo la musica con buona intonazione. Ha eseguito il brano che ha vinto l’ultimo festival di Sanremo, accompagnato da una coreografia virtuale accattivante con robot danzanti. Anche il Sindaco di Roma, Virginia Raggi , ha presenziato alla cerimonia di premiazione al Campidoglio, rendendosi simpaticamente disponibile per una foto ricordo con i nostri alunni.  

 

Prof. Domenico Ardito.